LATTUGA ROMANA

È una delle verdure più antiche, presente nell’alimentazione dell’uomo fin dai tempi dei Romani. Questi ne facevano un grande utilizzo non solo in preparazioni culinarie ma anche terapeutiche. L’ingrediente di questa settimana è la lattuga romana.

Caratteristiche

LATTUGA ROMANA

Caratteristiche

La lattuga ha una storia molto antica. Fin dai tempi dei Greci e dei Romani si discuteva su quale fosse il momento opportuno per consumarla: si riteneva che ad inizio pasto avrebbe aiutato la digestione, mentre se consumata alla fine anche prima di andare a letto avrebbe conciliato il sonno per le sue proprietà rilassanti. Queste virtù terapeutiche vengono attribuite in particolare alle sostanze lattiginose presenti nel cespo, a cui tra l’altro la pianta erbacea deve il suo nome (in latino lactuca da lac, lactis che significa latte).

Il suo cespo è compatto ed ha una forma tipicamente allungata. La colorazione delle sue foglie varia dal bianco della costa croccante, al verde chiaro delle foglie centrali, fino al verde scuro delle foglie più esterne. La lattuga romana può raggiungere una lunghezza di 40 cm e un peso di 300 grammi.

Condita semplicemente con sale ed olio, ma anche unita ad altri ingredienti, dal novecento in poi viene considerata come un piatto per le famiglie benestanti, oggi potremmo dire che è uno dei piatti più economici e versatili allo stesso tempo.

La lattuga romana può essere mangiata sia cruda che cucinata in diversi modi: saltata in padella, stufata, tritata per farne un pesto alternativo o bollita per realizzare un vellutata cremosissima!

A noi piace perché:

  • Ricca di acqua e povera di calorie, sazia rimanendo leggeri e in forma.
  • Ha una grande quantità di vitamina A e B9, che aiutano il rinnovamento dei tessuti e la crescita delle cellule.
  • Buona fonte di potassio, aiuta il cuore e l’apparato cardiovascolare.

Curiosità:

Gli antichi romani chiamavano le insalate (tra cui un ingrediente fondamentale è la lattuga) acetaria in quanto venivano condite soprattutto con l’aceto.

Le ricette di SecondChef con LATTUGA ROMANA

VELLUTATA DI LATTUGA ROMANA
In breve
Difficoltà icona ricetta di difficoltà 1
Tempo di preparazione: 25 minuti

Vellutata di lattuga romana con yogurt greco e crostini dorati

Questa ricetta non è attualmente disponibile

Difficoltà icona ricetta di difficoltà 1
Tempo di preparazione: 25 minuti

Vellutata di lattuga romana con yogurt greco e crostini dorati

Non vuoi proprio rinunciare ad un bel piatto di insalata anche se è inverno e fa freddo? Prova a stufare la lattuga e il risultato sarà una vellutata calda e leggera da accompagnare con dei crostini ed un ciuffo di yogurt come tocco finale!...

Kcal

296

Proteine

11

Lipidi

7

Carboidrati

52

Valori nutrizionali per 100g

Leggi la ricetta

Accedi

Inserisci Nome utente e password

Non hai ancora un account? Registrati

icona accesso con facebook Accedi con Facebook
icona per input email
icona per input password

Registrati

Inserisci Nome utente e password

Hai gia un account su SecondChef? Accedi

illustrazione contatti