PINSA ROMANA

Croccante fuori e morbida dentro, viene considerata l’antenata della pizza. Queste sono simili, ma non uguali: l’impasto è più leggero ed è caratterizzato da un mix di farine. L’ingrediente di questa settimana è la Pinsa!

Caratteristiche

PINSA ROMANA

Caratteristiche

Le origini della Pinsa risalgono all’antica Roma, come piatto di recupero figlio della cultura popolare e contadina. La prima testimonianza storica racconta di una “gran forma di focaccia” allungata servita ad Enea come pasto dopo il lungo viaggio. Virgilio la descrive come impasto di cereali e farine grezze unite ad acqua e sale, cotto in forno e condito con sale ed erbe aromatiche. Anche il suo nome deriva dal latino, dal verbo pinsère che, letteralmente, significa allungare, azione compiuta dai contadini per stendere l’impasto prima di infornarlo.

Comunemente confusa per una versione alternativa della pizza, in realtà sono molte le differenze che identificano poi le caratteristiche principali della Pinsa: un’inconfondibile fragranza e digeribilità ottenuta grazie ad una lunga maturazione oltre che un’alta idratazione. Il suo impasto nasce dalla miscela di frumento, farina di riso e soia, che insieme al lievito madre conferiscono un gusto unico e inconfondibile al prodotto. 

Da qui nascono le basi per l’impasto della focaccia croccante e leggera, dalla quale deriva la Pinsa come la conosciamo oggi e che ci ha permesso di dare sfogo alla nostra fantasia accostando ingredienti tradizionali o provando abbinamenti innovativi, sempre alla ricerca di un gusto autentico.

A noi piace perché: 

  • L’impasto con molta acqua rende la Pinsa più leggera e digeribile di molti altri lievitati.
  • È un alimento completo, proprio perché si utilizzano tre farine differenti.
  • Versatile e facile da realizzare, è fantastica in tutte le occasioni.

Curiosità: 

La Pinsa è frutto del genio dei contadini che non potevano assolutamente permettersi di sprecare nemmeno un grammo di farina. Così il prodotto più raffinato era destinato ai mercati e la parte più grezza, gli “scarti”, diventavano le basi per l’impasto della focaccia romana che oggi spopola invece sulle tavole gourmet.

Le ricette di SecondChef con PINSA ROMANA

PINSA ROMANA
In breve
Difficoltà icona ricetta di difficoltà 1
Tempo di preparazione: 15 minuti

Pinsa romana con patate, bufala, pistacchi e datterini

Questa ricetta non è attualmente disponibile

Difficoltà icona ricetta di difficoltà 1
Tempo di preparazione: 15 minuti

Pinsa romana con patate, bufala, pistacchi e datterini

Hai voglia di toglierti uno sfizio? Regalati una fetta di tripla morbidezza! Tante patate, cremosa mozzarella di bufala ed un impasto sofficissimo. Aggiungi il sapore stuzzicante dei datterini e questa Pinsa conquisterà grandi e piccoli!...

Kcal

574

Proteine

21

Lipidi

17

Carboidrati

83

Valori nutrizionali per 100g

Leggi la ricetta
PINSA ROMANA
In breve
Difficoltà icona ricetta di difficoltà 1
Tempo di preparazione: 15 minuti

Pinsa romana con porchetta, ricotta e salsiccia

Questa ricetta non è attualmente disponibile

Difficoltà icona ricetta di difficoltà 1
Tempo di preparazione: 15 minuti

Pinsa romana con porchetta, ricotta e salsiccia

Da un accostamento bizzarro e fantasioso nasce una Pinsa simbolo della cucina laziale. Un tripudio di condimenti e ingredienti: salsiccia saporita e tenera ricotta, ma la porchetta è la regina indiscussa per un risultato senza eguali!...

Kcal

673

Proteine

39

Lipidi

35

Carboidrati

52

Valori nutrizionali per 100g

Leggi la ricetta
PINSA ROMANA
In breve
Difficoltà icona ricetta di difficoltà 1
Tempo di preparazione: 15 minuti

Pinsa romana con salsiccia, carciofi e olive nere

Questa ricetta non è attualmente disponibile

Difficoltà icona ricetta di difficoltà 1
Tempo di preparazione: 15 minuti

Pinsa romana con salsiccia, carciofi e olive nere

Lasciati tentare dalla goduria di questa Pinsa dal sapore intenso e gustoso. Un connubio perfettamente riuscito: succulenta salsiccia incontra il gusto amaro dei carciofi e quello dolce delle olive nere per un'esplosione di gusto!...

Kcal

833

Proteine

37

Lipidi

52

Carboidrati

51

Valori nutrizionali per 100g

Leggi la ricetta
PINSA ROMANA
In breve
Difficoltà icona ricetta di difficoltà 1
Tempo di preparazione: 15 minuti

Pinsa romana con zucchine, bufala e pomodorini datterini

Questa ricetta non è attualmente disponibile

Difficoltà icona ricetta di difficoltà 1
Tempo di preparazione: 15 minuti

Pinsa romana con zucchine, bufala e pomodorini datterini

Semplicissima e gustosissima! La Pinsa è la base perfetta per l’incontro tra zucchine e datterini, uniti dalla cremosità della mozzarella di bufala che arricchisce con il suo gusto inconfondibile preservando la freschezza delle verdure!...

Kcal

432

Proteine

18

Lipidi

13

Carboidrati

58

Valori nutrizionali per 100g

Leggi la ricetta

Accedi

Inserisci Nome utente e password

Non hai ancora un account? Registrati

icona accesso con facebook Accedi con Facebook
icona per input email
icona per input password

Registrati

Inserisci Nome utente e password

Hai gia un account su SecondChef? Accedi

illustrazione contatti